Porte Filomuro

Perché scegliere una porta filomuro?

Complanarità, pulizia delle forme, pura continuità lineare. La scelta di una porta filomuro può essere dettata da diverse esigenze d’arredo: mantenere inalterata l’estetica minimale di uno spazio; rendere meno visibili passaggi ad ambienti secondari, come dispense oppure ripostigli; permettere decorazioni particolari su superfici ampie, coinvolgendo l’elemento “porta” anche nell’intervento decorativo.

alaia-porte-filomuro-garofoli-g-like

Ad ogni progetto la sua porta filomuro

Oggi una porta filomuro è adattabile alla maggior parte dei modelli delle collezioni, anche nelle versioni più particolari: scorrevole, battente a due ante fino ad arrivare alla porta inclinata per sottotetti. Possono essere di diverso materiale, dal legno al vetro. Inoltre  possono essere acquistate anche in versione tinteggiabile. Una soluzione che offre la massima possibilità di personalizzazione. Puoi infatti dipingere la porta come vuoi oppure coprirla con della carta da parati.