Quale Materiale scegliere per le Porte di Casa

Il materiale delle porte di casa: da sempre un momento particolare, una scelta importante. Ce n’è per tutti i gusti, dai materiali più pregiati come il legno massiccio, a quelli più moderni e funzionali come il laminato. Andiamo a vedere nel dettaglio i vantaggi delle porte in legno, in vetro, e delle altre soluzioni disponibili.

Le porte interne, ovviamente, sono degli elementi necessari all’interno di una casa. Servono a separare (o ad unire) gli ambienti, e sono punto cardine nella definizione dello stile di arredo. La scelta di una porta va fatta in base alle caratteristiche estetiche che si vogliono dare ad una casa, ma tenendo d’occhio, sempre, la funzionalità.

Caratteristica fondamentale è, appunto, il materiale. Oggi la scelta è davvero ampia, andiamo dal classico legno, al vetro, fino al laminato, alle porte laccate e quelle in alluminio. Vediamo brevemente quali sono le proprietà dei diversi materiali:

LEGNO

Il fascino naturale. Il legno è un materiale resistente e duraturo, una scelta pregiata, con un fascino che aumenta con il passare del tempo.

VETRO

La magia. Luci, trasparenze ed emozioni. La soluzione giusta per chi non vuole una divisione netta degli ambienti, ma vuole comunque creare aree separate. Fonte di luminosità, può essere ampiamente personalizzato per colori, misure e decorazioni.

LACCATO

La scelta funzionale, al passo coi tempi. Le porte laccate danno alla casa uno stile moderno. Anche queste sono disponibili in diverse colorazioni ed hanno il vantaggio di essere estremamente semplici da pulire.

LAMINATO

La perfezione al tuo servizio. Anche le porte in laminato sono facilissime da pulire, rimanendo inalterate nel tempo. Hanno il grandissimo vantaggio di resistere ad usura ed umidità.